30 prima dei 30. #29: Salame dolce vs Pesche ripiene di amaretti e cioccolato

Credo che il salame dolce sia la primissima ricetta che ho fatto da sola, con la complicità del Papà che lo trovava un’ ottima sorpresa per il compleanno della Mamma. Ricordo perfettamente la lezione che ho imparato, a mie spese: mai usare le abbreviazioni quando si parla di ingredienti. La ricetta da cui avevo preso spunto recitava ‘2 bicch. di liquore’ e io, presa dall’entusiasmo, ho utilizzato due bicchieri anziché due bicchierini. Il risultato era comunque ottimo, ma forse giusto un filiiiiino alcolico.La ricetta del salame dolce è semplice e l’impasto può essere arricchito di frutta secca, frutta oleosa, amaretti, aromi: è insomma, una tela bianca da personalizzare. Se invece volete preparare una ricetta con lo stesso livello di difficoltà ma che sia un po’ più particolare, potete provare con le pesche ripiene di amaretti e cioccolato. L’originalità di questo piatto non sta solo nella particolarità degli accostamenti di sapori, ma anche nel fatto che un frutto estivo subisce una cottura invernale, quella al forno.

 [Ingredienti per due persone] 

  • pesche noce [2]
  • cioccolato fondente a pezzetti [50 grammi]
  • amaretti sbriciolati [50 grammi]

 [Ricetta] 

  1. Lavare le pesche, tagliarle a metà ed eliminare il nocciolo.
  2. Scavare la polpa attorno all’incavo del nocciolo, per allargarlo un po’. Tagliare la polpa scartata a cubetti e metterla in una ciotola.
  3. Aggiungere alla polpa anche gli amaretti sbriciolati e il cioccolato a pezzetti e amalgamare bene.
  4. Riempire le pesche, mettendo il ripieno al posto del nocciolo.
  5. Disporre su una teglia e cuocere in forno a 180° per 50-60 minuti.

pescheamaretti_ingredienti

Condividi

Un pensiero su “30 prima dei 30. #29: Salame dolce vs Pesche ripiene di amaretti e cioccolato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *